Copyright sul web in arrivo nuove regole

Ha preso il via in Sud Corea il sesto round di incontri multilaterali per l’Anti-Counterfeiting Trade Agreement (ACTA), l’accordo contro la pirateria proposto dagli Stati Uniti per regolare i rapporti commerciali con l’Unione Europea e decine di altri paesi. Tra i temi all’ordine del giorno, la regolamentazione di internet e dei contenuti digitali. INCONTRI SEGRETI – Gli incontri si svolgono … Continua a leggere

WEB E MINORI: Polizia e Youtube spiegano ai giovani i rischi della rete

Poliziotti nelle classi per spiegare agli adolescenti che You Tube e i social network e in genere internet vanno utilizzati consapevolmente. E’ quanto avverra’ nelle scuole che ne faranno richiesta grazie a un’iniziativa di Polizia Postale e You Tube.Nei workshop formativi si insegnera’ come sfruttare le potenzialita’ del web senza correre rischi connessi alla privacy, al caricamento di contenuti inappropriati, … Continua a leggere

PIRATE Bay sarà a pagamento a partire da fine luglio o inizi agosto.

PIRATE Bay, il più famoso portale per il peer to peer, sarà a pagamento, probabilmente a partire da fine luglio o inizi agosto, quando sarà completa l’acquisizione fatta da Global gaming factory. Lo rivela Wayne Rosso, uno dei nuovi manager di Pirate Bay e personaggio storico del mondo del peer to peer (è stato amministratore di Grokster). È la conferma … Continua a leggere

PPS: partito pirata per la libertà del web

Fondato a Zurigo il PPS si batte contro le imposizioni del copyright. Nominato presidente Denis Simonet, uno studente in informatica. Modello della nuova formazione politica l’analogo partito fondato nel 2006 in Svezia E‘ stato fondato a Zurigo il Partito pirata Svizzera (PPS) che si batte per la libertà del web e contro le imposizioni del copyright. In presenza di 124 … Continua a leggere

pirateria informatica: stop alla legge anti-pirateria francese

Per la prima volta Internet ha ottenuto il riconoscimento di libero mezzo di espressione dell’uomo. Per farlo il Consiglio Costituzionale francese si è appellato alla Dichiarazione dei diritti dell’uomo del 1789, dove si parla della tutela di libertà di espressione e comunicazione. Una libertà che l’articolo 5 della legge anti-pirateria voluta dal presidente Sarkozy, la HADOPI (Haute Autorité pour la … Continua a leggere